Informazioni

Orari Segreteria: Lunedì e Giovedì : 18:30 - 19:30 - Telefono e Fax: 0546/621075

News

Atletica 85 Faenza spinge la rappresentativa regionale dell’Emilia-Romagna


 editContent    16 Jul 2018 : 10:11
 None    Pista

Atletica 85 Faenza spinge la rappresentativa regionale dell’Emilia-Romagna

La Rappresentativa Dell Emilia Romagna Under 23 A Cuneo Stefania Di Cuonzo La Pi A Sx Con La Maglia Nera

La 4x100 F Della Rappresentativa Dell Emilia Romagna A Cuneo Stefania Di Cuonzo La Pi A Dx

 

14 luglio 2018, Misano Adriatico (RN) – Trofeo delle Regioni (Master)

Luglio è denso di competizioni tra rappresentative locali. Nel weekend appena trascorso infatti hanno avuto luogo due eventi, uno nazionale ed uno regionale, che hanno visto primeggiare due atlete di Atletica 85 Faenza BCC in gara con i colori regionali.

A Misano Adriatico la rappresentativa dell’Emilia-Romagna cat. Master si è classificata ad un ottimo terzo posto anche grazie alla nostra Maria Lorenzoni che, correndo i 1.500m in 5’42’’99 (nuovo record regionale outdoor MF60 sulla distanza) ha ottenuto non solo il terzo miglior punteggio della disciplina, ma anche il miglior punteggio della squadra femminile della nostra regione.

 

15 luglio 2018, Cuneo – Gara per rappresentative Regionali U23

Nella città piemontese ha invece avuto luogo il 1° trofeo delle Regioni U23 al quale hanno partecipato Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia ed Emilia Romagna e che è stato vinto proprio dalla nostra regione.

A difendere i colori regionali per di A85 c’era Stefania Di Cuonzo, impegnata nei 100m (3a con 12’’27) e nella staffetta 4x100m Di Cuonzo, Bizzarri, Germini e Iori (1a in 46’’70).

 

07-08 luglio 2018, Imola (BO) – Campionati regionali assoluti

Da sottolineare che inoltre Stefania Di Cuonzo il weekend precedente si era classificata 2aai Campionati regionali assoluti disputatisi ad Imola sempre sui 100m (12’’29) e mercoledì 11 ha poi vinto il meeting d’Estate a Bologna correndo i 200m in 25’’56 stabilendo il proprio PB sulla distanza.

Nella stessa manifestazione a Imola anche un ottimo 3° posto per la staffetta 4x100 maschile (43”51) composta da Balducci, Bandini, Tartaglione e Montaguti.

 

Luigi Mariani e Matteo Timoncini per “Atletica 85 Faenza BCC”


Atletica 85 faenza inaugura l’estate con una lunga settimana di record


 editContent    02 Jul 2018 : 10:37
 None    Altro

Atletica 85 Faenza inaugura l’estate con una lunga settimana di record

Un Ristoro Del Trail Dall Olmatello Ai Calanchi

Un ristoro del Trail dall'Olmatello ai calanchi

 

26 giugno 2018, Scandiano (RE) – Memorial Brevini

La settimana appena conclusasi è stata davvero lunga, con appuntamenti sportivi e non che hanno visto impegnata Atletica 85 Faenza BCC anche durante a settimana.

La Festa d’estate di venerdì scorso in Graziola, sotto i ciliegi a lato della pista, ha infatti spezzato la settimana competitiva partita martedì. L’evento è riuscitissimo e conferma l’affetto degli atleti bianco-azzurri e dei loro amici per la location magica del parco adiacente alla pista di Faenza.

Passando alle attività agonistiche, martedì 26 a Scandiano Maria Lorenzoni ha superato sé stessa correndo i 1.500m del Memorial Brevini in 5’47’’79 e segnando il nuovo record Regionale MF 60.

 

27 giugno 2018, Castel Raniero (Faenza)  – Trail "Dall' Olmatello ai calanchi"

Mercoledì, poi, grande successo del trail "Dall' Olmatello ai calanchi" organizzato di nuovo da A85 sulle prime colline faentine di Castel Raniero. Quasi 600 partecipanti, circa il doppio della prima edizione.

A85 è stata sommersa di commenti positivi, per il percorso veramente suggestivo al tramonto sopra Faenza, ed anche per il lato goliardico e godereccio della manifestazione: con piadina e salsiccia, ristori abbondanti e ottimo vino. Perché dopo una corsa in compagnia è bello anche fare festa!

 

Pasquale De Vita Sul Podio Ad Arezzo

Pasquale De Vita sul podio ad Arezzo

 

29 giugno-1 luglio 2018, Arezzo - Campionati Italiani Master

Il weekend ha poi visto gli atleti faentini in trasferta ad Arezzo per i Campionati Italiani Master. Davvero buoni i risultati in questa rassegna, con Pasquale De Vita che si è laureato campione italiano SM75 sui 5.000m (25’10’’05) e Lara Gualtieri che ha portato a casa due medaglie di bronzo segnando due primati personali: sugli 800m MF 45 in 2’25’’42 e sui 5.000m MF 45 in 19’10’’30.

 

Matteo Timoncini per “Atletica 85 Faenza BCC”


Atletica 85 amplia il team tecnico con tre ex-atlete, nuovamente in pista per i più giovani


 editContent    25 Jun 2018 : 13:19
 None    Pista

Atletica 85 amplia il team tecnico con tre ex atlete, nuovamente in pista per i più giovani

Ilaria GoniDebora PasiniElisabetta Valtieri

Ilaria Goni / Debora Pasini / Elisabetta Valtieri

 

Con ritmo incessante Atletica 85 Faenza BCC cerca di migliorare sé stessa per essere sempre più punto di riferimento sul territorio per l’atletica leggera e l’educazione dei giovani a stili di vita sani e attivi.

Questo compito non facile, giova di tanto in tanto ricordarlo, è portato avanti da una associazione che senza alcun fine di lucro gestisce un impianto pubblico, mossa “solo” dall’amore per lo Sport e grazie al lavoro di tanti volontari che vi si dedicano.

Nella sua storia, Atletica 85 ha avuto l’onore di essere spesso una bandiera del movimento atletico femminile grazie alle tante donne che hanno fregiato la società, e a volte anche la nazionale, di risultati di tutto rilievo. Non occorre fare esempi perché a chi segue Atletica 85 corrano subito alla mente alcuni nomi di donne del passato o del presente che, in età giovanile o già mature, sono state protagoniste di risultati sportivi importanti indossando la divisa bianco-azzurra.

Oggi Atletica 85 cresce al femminile sul fronte dei tecnici, richiamando tra le sue file tre personalità che conoscono già bene la pista rossa della Graziola, per far crescere i talenti di domani. Ilaria Goni, Debora Pasini e Elisabetta Valtieri hanno infatti accettato con entusiasmo di entrare a far parte del team. Ilaria seguirà i più piccoli del Centro Olimpia, Debora i salti ed Elisabetta i lanci.

Ilaria ha conosciuto l’atletica alle medie per rappresentare la sua scuola ai giochi sportivi studenteschi e da lì lo sport non l’ha più abbandonata. Testimonianza ulteriore dell’importanza degli Athletic Games che Atletica 85 e l’Amministrazione comunale continuano a far vivere.

Fin dalle prime mosse ha dimostrato di avere buone doti nella corsa e determinazione sufficiente a farle fruttare. La sua carriera agonistica l’ha vista molte volte ai vertici regionali e protagonista ai campionati italiani. Dopodiché, dopo aver messo a riposo le scarpe per qualche tempo per dedicarsi al mestiere di mamma, è di recente tornata alle competizioni correndo nell’ultima edizione, come anche Debora, la bellissima Maratona di Roma.

Di sé dice: “Nella mia carriera sportiva mi sono sempre divertita perché l'atletica mi ha dato la possibilità di girare tanto ma soprattutto di conoscere e fare amicizia con tante persone; alcune ancora oggi fanno parte della mia vita.

Anche Debora ha iniziato a fare sport giovanissima, a 10 anni, e se ne è innamorata quando ha conosciuto il salto in alto allenata da Giancarlo Zama, anche lui oggi nel team dei tecnici di Atletica 85.

Ha fatto attività agonistica con ottimi risultati regionali e nazionali negli anni in cui ha frequentato le scuole, ma anche dopo ha continuato a fare sport. Per puro piacere ha continuato a correre e a pedalare, fino all'ultima sfida portata a termine: la sua prima partecipazione alla 100km del Passatore nell’edizione 2018.

Lo sport è una parte irrinunciabile del mio benessere," dice Debora "soprattutto se fatto in buona compagnia, ora che ho rincontrato Ilaria Goni e Ilaria Casadio, anche loro ex atlete, con le quali condivido questa passione per la corsa.

Infine Elisabetta, che ha battuto tutte in quanto a precocità agonistica cominciando a frequentare il Centro Olimpia a soli 6 anni, accompagnata dai genitori a loro volta atleti.

Ha provato diverse specialità fino all’approdo ai lanci, con disco e peso, allenata dal Prof. Claudio Fantinelli. Terminato il liceo scientifico, con il Prof. Luigi Mariani alla cattedra di educazione fisica, ha poi frequentato l’ISEF di Bologna e diversi corsi per l'attività giovanile nell'atletica leggera.

Ha già avuto alcune esperienze di allenamento nell’atletica leggera quindi, affiancando il Prof. Fantinelli e poi realizzando un altro suo sogno, quello di lavorare a supporto di ragazzi disabili.

Ci ha tenuto poi ad aggiungere “Ora anche mia figlia fa atletica!

Queste tre atlete, oggi allenatrici, con le loro storie testimoniano diverse cose importanti.

Che l’incontro con lo sport in età giovanile lascia il segno e può facilmente aprire la porta a passioni che durano una vita, confermando l’importanza degli sforzi di Atletica 85 su questo fronte.

Inoltre, che l’incontro con persone appassionate, che sanno trasmettere a chi si avvicina ad uno sport le giuste emozioni, cementa ancora di più l’attaccamento allo sport. In questo c’è da aspettarsi che la loro energia, insieme a quella degli altri tecnici già in Atletica 85, sarà una risorsa importante per gli anni a venire.

Sono infine un inno alle tenacia ed alla voglia di mettersi alla prova. Le ritroviamo infatti, a distanza di anni dal loro percorso agonistico, di nuovo in pista ad aggiungere ai loro numerosi impegni di lavoratrici e mamme quello di allenatrici.

Sperando di aiutare Atletica 85 nella sua missione, per poter raccontare ancora per tanto tempo belle storie di gente comune appassionata di Sport.

 

Matteo Timoncini per “Atletica 85 Faenza BCC”